Tra Assisi - Cannara - Spello

I luoghi di san francesco

«...et venne fra Cannaia et Bevagni. E passando oltre con quello fervore, levò gli occhi e vide alquanti arbori allato alla via, in su’ quali era quasi infinita moltitudine d’uccelli. E entrò nel campo e cominciò a predicare alli uccelli ch’erano in terra; e subitamente quelli ch’erano in su gli arbori se ne vennono a lui insieme tutti quanti e stettono fermi, mentre che santo Francesco compié di predicare»

I fioretti cap. XVI di San Francesco d’Assisi secondo la versione in Umbro volgare del XIV secolo

Basilica San Francesco di Assisi

Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, dal 1230 conserva e custodisce le spoglie mortali del Santo.

Santuario della Spogliazione

Il Santuario nasce nel luogo in cui Francesco si tolse le ricche vesti davanti al padre Pietro di Bernardone per indossare il saio dei poveri.

Basilica di Santa Chiara

Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, dal 1230 conserva e custodisce le spoglie mortali del Santo.

SAn Damiano

È il luogo in cui il Crocifisso parlò a Francesco, dicendogli “Va’ e ripara la mia casa.
La maratona di San Francesco. Il sacro Tugurio

Santuario Santa Maria di Rivotorto (Sacro Tugurio)

Francesco dimorò a lungo nel tugurio i cui resti sono ora custoditi all'interno del Santuario

spello

La considerazione nutrita dal popolo di Spello verso Francesco fu superlativa sin dai primi anni della vita religiosa del Santo

Cannara

Nel suo lungo peregrinare Francesco si fermò a Cannara nella chiesa della Buona Morte dove avrebbe fondato il Terz'Ordine.

Porziuncola di santa maria degli angeli

Il luogo è fortemente legato all’apostolato di San Francesco. Qui San Francesco morì.
San Francesco Marathon © 2022 All Rights Reserved Privacy Policy
Cookie
chevron-upchevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram