È stata vinta dal perugino Alessio Malfagia la prima edizione della San Francesco Marathon 10.2K. L’atleta della ASD Podistica Lino Spagnoli ha chiuso la gara con il tempo di 32 minuti e 14 secondi con una media oraria di 3’14” per chilometro. Tra le donne, invece, il podio più alto è stato raggiunto da Silvia Tamburi dell’Atletica Avis Perugia con il tempo di 35 minuti e 20 secondi.

Ma a vincere è stata un’intera città, complice anche il meteo benevolo che ha premiato la corsa con un sole caldo, scesa in strada per incitare i 260 atleti chiamati a percorrere i 10.2 chilometri di strada che hanno collegato, fisicamente e spiritualmente, la Basilica di San Francesco ad Assisi con quella di Santa Maria degli Angeli.

La competizione è stata molto veloce e ha visto ai nastri di partenza 198 uomini e 62 donne divisi in nove categorie. Per gli uomini, Malfagia ha preceduto di 1 minuto e 14 secondi Simone Falomi iscritto alla categoria SM 50 per la S.S.D. A.R.L. Dynamik Fitness. In terza posizione si è classificato Andrea Apostoli Proietti dell’Atletica Winner Foligno con il tempo di 33minuti e 53 secondi.

Il vincitore 2022 Alessio Malfagia

Dell’Atletica Winner di Foligno anche la seconda classificata nella competizione femminile, Natalya Shishkina, che ha chiuso la sua gara con il tempo di 38 minuti e 26 secondi. Terza, Emanuela Varasano dell’atletica Capanne Pro Loco Athl. Team, arrivata al traguardo con dieci secondi di ritardo.

Tra gli atleti in gara, il più giovane a partecipare è stato Luca Vannucci, classe 2004, mentre il più anziano è stato Sergio Mancinelli, classe 1945.

Tutti i vincitori sono stati premiati dal Sindaco di Assisi Stefania Proietti e dall’Assessore allo Sport Veronica Cavallucci. “Siamo molto soddisfatti – ha detto il primo cittadino dal palco della premiazione - di come ha risposto Assisi e ringrazio tutti gli organizzatori per questa splendida giornata, a partire da un nostro concittadino acquisito, Don Federico Claure, che per primo ha creduto in questo progetto e se ne è fatto promotore. La scelta di fare una maratona sui passi di San Francesco rappresenta più di un evento ma un’idea di fraternità. Si tratta del primo passo verso un obiettivo condiviso più ampio”.

La SFM 10.2K di Assisi segna, infatti, la prima tappa di avvicinamento all’edizione della San Francesco Marathon di 42 chilometri che si svolgerà domenica 5 novembre 2023. Quest’evento sarà il culmine di un lungo lavoro organizzativo iniziato nel 2017 con l’intento di unire sotto i valori Francescani lo sport, l’amicizia, la fraternità. “I Bless You, Life”, Ti benedico, vita, lo slogan con il quale gli atleti hanno corso questi dieci chilometri, sarà il messaggio che verrà rilanciato in occasione dell’evento del prossimo anno. Tra l’altro, il 2023 è un anno importante perché coincide con il primo dei quattro centenari che fino 2026 scandiranno il cammino della famiglia francescana in tutto il mondo.  

Questa edizione della San Francesco Marathon 10.2K è stata organizzata dalla SSD Life Running Assisi, con il patrocinio della Diocesi di Assisi – Gualdo Tadino – Nocera Umbra, dell’Ufficio Nazionale Tempo Libero, Turismo e Sport della Conferenza Episcopale Italiana e della città di Assisi e con la collaborazione dell’Athletica Vaticana, la prima Associazione Sportiva costituita, e con sede, nello Stato della Città del Vaticano, simbolo di dialogo con la comunità sportiva mondiale.

Per chi lo desidera l'organizzazione della San Francesco Marathon mette a disposizione anche un servizio navette che da Santa Maria degli Angeli raggiungerà Assisi per portare i partecipanti della 10.2k e della gara non competitiva alla linea di partenza.

Il servizio navetta sarà attivo dalle 8.00 alle ore 9.00 circa con una cadenza di circa venti minuti.

La prima corsa è, dunque, prevista alle ore 8.00 mentre l'ultima per le ore 9.00

Il punto di raccolta è a Santa Maria degli Angeli in viale Patrono d'Italia incrocio con via Protomartiri Francescani.

È fissata per domenica 6 novembre 2022 la prima tappa di avvicinamento alla San Francesco Marathon programmata per il novembre del prossimo anno. Con partenza alle 9.30, per le strade di Assisi e quelle Santa Maria degli Angeli si correrà la prima gara ufficiale di 10.2 chilometri.

Questa manifestazione non sarà solo un evento sportivo, ma cercherà di unire corsa e solidarietà nel segno della fede.

Domenica ai nastri di partenza sono attesi circa 200 atleti da tutta Italia. È prevista anche una camminata non competitiva di circa 3 chilometri, aperta alle famiglie, che congiungerà Assisi alla Basilica di Santa Maria degli Angeli.

Organizzazione

La gara è organizzata dalla SSD Life Running Assisi, con il patrocinio della Diocesi di Assisi – Gualdo Tadino – Nocera Umbra, dell’Ufficio Nazionale Tempo Libero, Turismo e Sport della Conferenza Episcopale Italiana e della città di Assisi e con la collaborazione dell’Athletica Vaticana, la prima Associazione Sportiva costituita, e con sede, nello Stato della Città del Vaticano, simbolo di dialogo con la comunità sportiva mondiale.

Athletica Vaticana, inoltre, nella loro prima visita sportiva ufficiale ad Assisi, parteciperà a tre momenti importanti:

  • Alle 16.00 è prevista una visita all’Istituto Serafico per portare un saluto dal Santo Padre;
  • Alle 17.00 si recherà in visita al Museo della memoria che ricorda il ruolo di Assisi per aiutare gli ebrei perseguitati durante la Seconda Guerra mondiale: una sezione è dedicata a Gino Bartali, "capitano spirituale" di Athletica Vaticana-Vatican Cycling;
  • Alle 18.00 il vescovo di Assisi, Mons. Domenico Sorrentino, presiederà la messa del maratoneta, animata da Athletica Vaticana, nel Santuario della Spogliazione, Chiesa di Santa Maria Maggiore. Alla fine della celebrazione ci sarà un momento speciale, dedicato alla benedizione degli atleti con i loro pettorali e la preghiera del maratoneta.

Viabilità

La 10.2K della San Francesco Marathon prenderà il via da Via Benedetto Croce (di fronte al Liceo Classico Properzio) e per poi raggiungere Santa Maria degli Angeli con arrivo al santuario in viale patrono d’Italia.
La gara presuppone una modifica della viabilità ordinaria per i luoghi interessati alla corsa per non più di due ore: dalle 9.00 alle 11.00 circa.
Il percorso della 10.2K sarà segnalato con un’apposita cartellonistica stradale due giorni prima della partenza (venerdì 4 novembre 2022).

A tutti quelli che parteciperranno alla gara della dieci chilometri della San Francesco Marathon, sarà regalata anche una maglia tecnica con il nostro splendido logo. La San Francesco Marathon si svolgerà domenica 6 novembre con partenza alle 9.0 della mattina ad Assisi (Perugia), mentre l'arrivo sarà a Santa Maria degli Angeli, accanto all'omonima Basilica.

Per iscriversi è semplicissimo. Basta cliccare nel link che vedi qui e seguire le istruzioni.

Perché scegliere la maglia tecnica per correre

Da anni la maglietta tecnica ha soppiantato la semplice maglietta di cotone per correre. La maglietta di cotone per correre non consente la traspirazione del sudore ed è piuttosto scomoda quando si impregna perché attacca al copro e diventa più pesante, oltre che rappresentare un piccolo problema durante le gare invernali per il freddo.

Se questo fa parte del passato, le magliette tecniche rappresentano la soluzione migliore. Non a caso, infatti, quando si sceglie l’abbigliamento da running uno degli interrogativi principali è proprio questo: come scegliere la maglia running migliore? Se un tempo non c'era necessità di porsi questo interrogativo al giorno d'oggi la tecnologia ci aiuta a capirne la rilevanza, permettendoci di farci correre al meglio delle nostre possibilità senza essere condizionati da fattori esterni, non troppi almeno.

La maglia tecnica va scelta già durante il nostro allenamento. La scelta non deve essere casuale ma accurata, soprattutto perché la maglia può influenzare la nostra performance.

Caratteristiche materiali

La particolarità tecnica di una maglietta da running sta nel fatto che non conosce stagione. Così d’inverno ci protegge dal troppo freddo e l’estate o quando è particolarmente caldo ci consente di avere una traspirazione ottimale, regalando al nostro corpo un pratico comfort. Tutte le migliori marche sportive hanno capito l’importante differenza e hanno fatto il loro dovere specializzandosi, richiamando forme e tecnologie diverse e ponendo l’accento sui materiali con cui viene realizzata: poliestere, elastane, poliammide.

La maglietta tecnica della San Francesco Marathon vi accompagnerà, quindi, in tutte le vostre corse o quadno vi allenerete e aiuterà a far circolare il messaggio e gli scopi che questa gara si prefigge: unire le persone con lo sport.

Ci sarà anche Athletica Vaticana ai nastri di partenza della 10K competitiva e della 3k non competitiva della San Francesco Marathon. La squadra polisportiva ufficiale della Santa Sede ha aderito al progetto e parteciperà all’evento con circa quaranta di atleti.

“Athletica Vaticana – ha detto il presidente Giampaolo Mattei – aderisce e abbraccia questa iniziativa promossa ad Assisi di una corsa sulle strade di San Francesco e Santa Chiara. E lo fa perché questa manifestazione fa parte dell’orizzonte indicato dal nostro coach d’eccezione, Papa Francesco, di sostegno e attenzione anche alle persone più fragili. Credo che lo sport possa essere un veicolo d’incontro. Sarebbe bello, come accade nel ciclismo oltre che nelle maratone, che si rallenti per riportare in gruppo chi rimane indietro. Un gesto che dovrebbe valere anche nel sociale e non solo nello sport.

La presenza di Athletica Vaticana ad Assisi non si esaurirà con l’adesione alla manifestazione sportiva di domenica 6 novembre, ma ci vedrà impegnati anche in due diversi momenti. Il giorno precedente, sabato 5 novembre, ci sarà l’incontro con le persone con disabilità dell’istituto Serafico di Assisi e, a seguire, nella Chiesa di Santa Maria Maggiore di Assisi, sarà celebrata la messa del maratoneta con la benedizione degli atleti per cercare di vivere questa esperienza sportiva come in una comunità.

Questo, con grande umiltà, è il senso dell’abbraccio che Athletica Vaticana rivolge ad Assisi, ringraziando di cuore chi ha pensato di fare una maratona rilanciando l’attualissima testimonianza di San Francesco che esortava a dare prova con i fatti e poi con le parole; nel nostro caso con la corsa e con lo sport. E noi cercheremo di fare questo”.


Questi gli appuntamenti del Athletica Vaticana nel suo Pellegrinaggio ad Assisi

Sabato 05 novembre

  • 16.00. Visita all’Istituto Serafico;
  • 17.00 saluto con il vescovo e visita guidata Sala della Spogliazione (luogo dove san Francesco ha rinunciato ai suoi beni).
  • 18.00 messa del maratoneta (Chiesa di Santa Maria Maggiore)

Domenica 06 novembre

  • 07.45 trasferimento alla zona di partenza
  • 09.00 10k (distribuzione della preghiera del maratoneta alla partenza e preghiera)
  • 12.45 pranzo (per chi desiderasse rimanere), con prodotti tipici umbri
San Francesco Marathon © 2022 All Rights Reserved Privacy Policy
Cookie
chevron-upchevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram